Richiesta al MIUR pagamento Indennità di Reggenza per i DSGA che coprano posti comuni a più Istituzioni Scolastiche sia con riferimento a scuole sottodimensionate che normo-dimensionate.

Lo Studio Legale PARISI-MORELLI-POSITANO ha predisposto un Fac-simile per richiedere direttamente l’indennità spettante (Disponibile nell’Area Riservata).

Si procederà ad introdurre un ricorso per decreto ingiuntivo (quindi l’azione verrà fatta singolarmente per ognuno degli interessati davanti al Giudice del lavoro del luogo dove è in corso la prestazione lavorativa) chi è interessato alla presentazione del ricorso dovrà inviare una mail al seguente indirizzo:

parisi@actioavvocati.it

allegando i seguenti documenti:

  • decreti del Direttore Generale dell’U.S.R. con il quale è avvenuta l’assegnazione in reggenza su due scuole;
  • certificati di servizio degli Istituti in cui è stata svolta la reggenza (se non ne siete in possesso presentate apposita istanza in tal senso all’istituto scolastico interessato)
  • copia della diffida inviata per sollecitare il pagamento dell’indennità con le relative ricevute della PEC inviata o raccomandata;
  • copia del documento di identità e codice fiscale;
  • indicazione se il reddito familiare sia superiore ad € 34.481,00 (ciò è necessario al fine di verificare se il ricorso è esente o meno dal pagamento del Contributo Unificato per l’introduzione)

Inoltre, nell’area riservata è possibile scaricare il Modello per Rifiuto Reggenze assegnate d’ufficio.

Nota Ministero Istruzione prot. n. 15794 del 01.07.2020 – Oggetto: A.F. 2020 – Indennità prevista per i Direttori dei servizi generali ed amministrativi (DSGA), ai sensi dell’articolo 4, comma 70 della legge 12 novembre 2011, n. 183 – anni scolastici 2014/15, 2015/16, 2016/17, 2017/18, 2018/19 (clicca qui)